Un’esperienza di degustazione completa quella che si terrà in Calabria dal 19 al 22 maggio per la prossima sessione Vini Rossi & Bianchi del prestigioso CMB a cui parteciperò come giurato.

Morbi vitae purus dictum, ultrices tellus in, gravida lectus.
Kelly Mitchell dagli Stati Uniti d’America

Ipunteggi espressi in centesimi, quella scala di valore che guida la gioia di un successo come la tristezza d’una bocciatura di un vino, sono diventati obsoleti per Vinopres (SITO WEB) storica agenzia di comunicazione che organizza il Concours Mondial de Bruxelles da ventinove anni, un appuntamento imperdibile per il mondo del vino.

Grazie ai continui banchi di prova che si sono succeduti nelle scorse sessioni del Concours, l’ultima dedicata ai vini rosé che si è tenuta lo scorso mese di marzo in Spagna, a Valladolid, per l’edizione calabrese i giudici esprimeranno su ogni vino degustato non solo un giudizio numerico ma anche un commento scritto in digitale per offrire le proprie impressioni. Sarà poi l’intelligenza artificiale sviluppata da Winespace ad analizzare durante i 3 giorni del concorso circa 7.500 vini, ognuno di questi da almeno 5 degustatori. In totale verranno redatti circa 40.000 commenti di degustazione che saranno elaborati dalla start-up di Bordeaux, con una tecnologia infallibile frutto della sinergia tra specialisti di enologia e ricercatori di intelligenza artificiale dell’Istituto Nazionale Francese di ricerca in scienze e tecnologie digitali (INRIA).

Sono personalmente felicissimo ed onorato di partecipare a questa importante sessione di degustazione al Concours Mondial de Bruxelles che partirà il 19 maggio nella splendida cornice di Rende in Calabria; dopo vent’anni di lavoro in Redazione Centrale Bibenda dove mi sono formato come degustatore e giornalista professionista del vino, e aver redatto per la autorevole Guida ai Vini fino a 400 schede di aziende per Edizione, l’esperienza del CMB rappresenta nella mia carriera un ulteriore importante traguardo come degustatore. Il panel formato da 320 membri della giuria provenienti da tutto il mondo sarà per me di grande stimolo per confrontarmi ancora una volta con esperti del settore tra giornalisti, buyer, enologi e sommelier con una visione di tasting internazionale, e naturalmente non mancherà il prezioso scambio di opinioni con i colleghi italiani (55 in totale) molti dei quali amici di vecchia data. Elenco Giudici CLICCA QUI

I vini in degustazione saranno come già accennato circa 7.500 e l’Italia con le sue 1.400 etichette per la prima volta si posiziona al secondo posto come numero di campioni da prendere in esame, dietro la Francia e prima della Spagna. Ecco come partecipare in qualità d’Azienda alla prossima Sessione CMB CLICCA QUI

Porgo un grande ringraziamento a Madame Karin Meriot, Ambasciatrice per il CMB in Italia e Monsieur Quentin Havaux, Direttore generale di Vinopres che mi hanno coinvolto in questa entusiasmante avventura e alla Regione Calabria e l’ARSAC nelle figure dell’On.le Gianluca Gallo – Ass. Agricoltura, risorse agroalimentari Reg. Calabria, il Dott. Bruno Maiolo – Direttore Generale ARSAC e il Dott. Giacomo Giovinazzo – Dirigente Generale Dipartimento Agricoltura Reg. Calabria, che mi hanno invitato a moderare durante le giornate di venerdì 20 e sabato 21 importanti convegni a tema “Il turismo enogastronomico, palcoscenico della Calabria Straordinaria”, “Salute, quando il vino può allungare la vita”, “Alimentazione, il vino nella dieta mediterranea”, “Vitigni autoctoni di Calabria, un viaggio senza tempo” e “L’esperienza dell’ARSAC nella ricerca e conservazione dei vitigni autoctoni” infine “Zonazione viticola e vini DOC IGP in Calabria”.

Sarà mia cura aggiornarvi sullo sviluppo del Concours Mondial de Bruxelles Edizione 2022 – Rende, non perdetevi le dirette sul mio canale IG @lugrippo

Per approfondire la nuova metodologia di valutazione dei vini CLICCA QUI

ULTIMI POST
2022-05-30T18:59:51+01:00
Go to Top