ANNATA:

2015

PRODUTTORE:

Poggio al Tesoro

PUNTEGGIO:

96

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Toscana

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Doc

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

15

PREZZO:

115

UVE:

Cabernet Franc 100%

DEGUSTAZIONE:

Un anno di grazie in regione, con una vendemmia a Bolgheri da ricordare.

Cupo e brillante ad un tempo nella carica cromatica, con un ensemble odoroso esaltante, ampio e insistente, con puntiglio di toni che richiamano il vegetale nobile, raffinati ricordi di frutti di bosco, tabacco biondo, scatola di sigari, un profumo di spezie dolci che riconduce alla pasticceria. Denso e concreto all’assaggio si espande con giusta forza alcolica e tannino affusolato, facendo risaltare vivamente la sua eleganza; nel finale una sfilza di spezie e ancora richiami balsamici, rintocchi di una persistenza senza fine.

ABBINAMENTO:

Pernice in casseruola

ANNATA:

2015

PRODUTTORE:

Poggio al Tesoro

PUNTEGGIO:

96

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Toscana

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Doc

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

15

PREZZO: 

115

UVE:

Cabernet Franc 100%

DEGUSTAZIONE:

Un anno di grazie in regione, con una vendemmia a Bolgheri da ricordare.

Cupo e brillante ad un tempo nella carica cromatica, con un ensemble odoroso esaltante, ampio e insistente, con puntiglio di toni che richiamano il vegetale nobile, raffinati ricordi di frutti di bosco, tabacco biondo, scatola di sigari, un profumo di spezie dolci che riconduce alla pasticceria. Denso e concreto all’assaggio si espande con giusta forza alcolica e tannino affusolato, facendo risaltare vivamente la sua eleganza; nel finale una sfilza di spezie e ancora richiami balsamici, rintocchi di una persistenza senza fine.

ABBINAMENTO:

Pernice in casseruola

MATURAZIONE

18 mesi barrique

TEMPERATURA

18° C

BICCHIERE

Grande

QUANDO BERE

dal 2021

Il famoso viale fiancheggiato dai cipressi, che isolano il contadino dai rumori della strada, la bellezza della via Bolgherese, una strada che appare interminabile se la si dipinge come un ideale saliscendi che arriva fino al mare, la vista strepitosa di vigne che hanno trasformato questo posto in qualcosa di magico, il bel tempo che qui sembra non cessare mai. Questa terra fa sognare con le immagini uniche che evoca, inseparabili dalle parole entusiaste che si esclamano quando si assaggiano i suoi frutti.

Ho sempre avuto un debole per i vini degli Allegrini, che hanno portato la Valpolicella e il loro Amarone nel mondo, e ho amato da subito la loro costola bolgherese Poggio al Tesoro, una cantina nata a inizio Nuovo Millennio di bellezza sentimentale, dove il vino più importante dedicato al compianto fratello Walter, si arricchisce, come con una montatura preziosa, di un terroir straordinario. Oggi è Marilisa a condurre questo sogno, producendo un vino dalla voce sincera ma in doppio petto, un rosso di classe sovrabbondante.

WEB SITE
GALLERY
ULTIMI POST
2021-09-27T16:10:54+01:00
Go to Top