Cabernet Sauvignon Merlot 2016 MONTE XANIC

Home » Cabernet Sauvignon Merlot 2016 MONTE XANIC

ANNATA:

2016

PRODUTTORE:

Monte Xanic

PUNTEGGIO:

91

NAZIONE:

Messico

REGIONE:

---

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

---

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO:

35

UVE:

Cabernet Sauvignon 65%, Merlot 35%

Luca

DEGUSTAZIONE:

Ammalia con vivace carica cromatica rubino cardinalizio. Avvincente aggressività aromatica al naso che ricorda uno tzunami di ricordi di frutti selvatici assieme a toni di ciliegia e prugna, a rallegrare profumi raffinati di scatola di sigari, tabacco biondo, spezie dolci, cacao e refoli fumé. Equilibrato e personalissimo al gusto, ha tannino serico che appare quasi impercettibile, giusto apporto fresco-sapido che ben si mixa alla gradevole carezza della morbidezza e una lunga persistenza tutta su toni balsamici e di torrefazione.

ABBINAMENTO:

Brasato di manzo in salsa

ANNATA:

2016

PRODUTTORE:

Monte Xanic

PUNTEGGIO:

91

NAZIONE:

Messico

REGIONE:

---

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

---

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO: 

35

UVE:

Cabernet Sauvignon 65%, Merlot 35%

Icona Luca Grippo 100

DEGUSTAZIONE:

Ammalia con vivace carica cromatica rubino cardinalizio. Avvincente aggressività aromatica al naso che ricorda uno tzunami di ricordi di frutti selvatici assieme a toni di ciliegia e prugna, a rallegrare profumi raffinati di scatola di sigari, tabacco biondo, spezie dolci, cacao e refoli fumé. Equilibrato e personalissimo al gusto, ha tannino serico che appare quasi impercettibile, giusto apporto fresco-sapido che ben si mixa alla gradevole carezza della morbidezza e una lunga persistenza tutta su toni balsamici e di torrefazione.

ABBINAMENTO:

Brasato di manzo in salsa

MATURAZIONE

Barrique

Icona Temperatura

TEMPERATURA

18° C

Bicchiere Grande

BICCHIERE

Grande

QUANDO BERE

dal 2021

Per mia fortuna la stagione dell’infanzia che si accompagna ai giochi, all’esplorazione del mondo e alla sua scoperta non è mai finita. Il rapimento della felicità è anche questo, rigiocare con un pupazzo che anni fa mi sembrava enorme, che non ha perso l’allegria dei colori in un tempo passato che appare invisibile e si rimpossessa della mia gioia. Cosa c’entra il vino con i giochi di fanciullo? Il vino è un fantastico gioco di equilibri, di intenzioni e di sorrisi come lo è raffigurarlo in un sublime gioco di contrasti tra la profondità delle ombre e la brillantezza della luce, cosa che il mio amico @andreamarcovaldi fa così bene con la fotografia al punto da raffigurare me e una bottiglia come fosse un miraggio.

Qui l’arte di Andrea è arrivata in Messico, da Monte Xanic dove abbiamo assaggiato insieme uno dei migliori tagli bordolesi degustati quest’anno, le cui uve provenienti dalla Valle de Guadalupe e dalla Valle de Ojos Negros hanno raggiunto una maturazione così perfetta da donare un vino tanto bello al colore quanto intensissimo nella palette aromatica e armonico al gusto. È con il profumo di questo vino che celebro l’amicizia tra me ed Andrea in un giorno importante per lui, gettando le basi per le nuove amicizie che arriveranno.

WEB SITE
GALLERY
ULTIMI POST
2021-08-23T21:00:19+01:00
Torna in cima