ANNATA:

2018

PRODUTTORE:

Giovanni Aiello

PUNTEGGIO:

92

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Puglia

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Ecosostenibile

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Doc

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14.5

PREZZO:

20

UVE:

Primitivo 100%

DEGUSTAZIONE:

Chakra è un rosso che esprime e suscita emozioni. La sua peculiarità risiede nella tecnica del “vendanges entières” tanto cara ai borgognoni, dove uva e raspo fermentano assieme. Ne risulta un rosso dal colore rubino pieno, e bordo granato. Al naso si snocciola con profumi succosi di ciliegia e prugna California, mirto e carruba, note di confettura d’amarena e salamoia. La bocca è voluminosa, virile e ben tesa: ha tannini perfettamente maturi ed epilogo lungo e gradevole di spezie scure.

ABBINAMENTO:

Castrato in umido con patate

ANNATA:

2018

PRODUTTORE:

Giovanni Aiello

PUNTEGGIO:

92

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Puglia

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Ecosostenibile

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Doc

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14.5

PREZZO: 

20

UVE:

Primitivo 100%

DEGUSTAZIONE:

Chakra è un rosso che esprime e suscita emozioni. La sua peculiarità risiede nella tecnica del “vendanges entières” tanto cara ai borgognoni, dove uva e raspo fermentano assieme. Ne risulta un rosso dal colore rubino pieno, e bordo granato. Al naso si snocciola con profumi succosi di ciliegia e prugna California, mirto e carruba, note di confettura d’amarena e salamoia. La bocca è voluminosa, virile e ben tesa: ha tannini perfettamente maturi ed epilogo lungo e gradevole di spezie scure.

ABBINAMENTO:

Castrato in umido con patate

MATURAZIONE

8m. barrique

TEMPERATURA

18° C

BICCHIERE

Concentra-Bouquet

QUANDO BERE

dal 2021

Giovanni Aiello mi ha stupito per la forza di volontà e l’energia che mette nel suo lavoro. La sua è grande dignità di produttore che nulla sacrifica dell’essenza della propria terra, da riportare fedelmente in bottiglia. Dopo gli studi di enologia a Conegliano è rientrato nella sua Puglia, si è buttato nella vita di vignaiolo come in una grande avventura ricca di scopi: ha alimentato quella bella fiamma che è nel cuore e che lo ha spinto a farsi custode di una tecnica produttiva raffinata per dar luce ad una nuova voce del Primitivo.

Le sue vigne, bellissime ad alberello, sono in zona carsica nell’areale che si dipana tra Castellana Grotte e Alberobello, nella provincia di Bari; zona fresca e ben ventilata che assicura alla vite quel quid pluris in termini di maturazione aromatica, potendo inoltre contare sui fertili terreni rossi tipici della zona.

WEB SITE
ULTIMI POST
2021-06-16T20:08:34+01:00
Go to Top