ANNATA:

2018

PRODUTTORE:

Gianfranco Fino

PUNTEGGIO:

98

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Puglia

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Biologico

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Igt

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14.5

PREZZO:

50

UVE:

Negramaro 100%

DEGUSTAZIONE:

Rubino con decisi bagliori porpora. Naso didattico per l’Azienda: ciliegia e amarena, frutta selvatica, felce, rosa canina, lievi sbuffi di vegetale nobile, china, sfumature di cioccolato e un tocco balsamico. Naso ipnotico placido e importante al contempo; ha grana fenolica didascalica, carica calorica bilanciata, sapidità da manuale, freschezza perfettamente mimetizzata. Chiude lussuoso nell’integrità, con persistenza da Mille e una Notte.

ABBINAMENTO:

Cosciotto di agnello con salsa al vino rosso

ANNATA:

2018

PRODUTTORE:

Gianfranco Fino

PUNTEGGIO:

98

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Puglia

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Biologico

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Igt

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14.5

PREZZO: 

50

UVE:

Negramaro 100%

DEGUSTAZIONE:

Rubino con decisi bagliori porpora. Naso didattico per l’Azienda: ciliegia e amarena, frutta selvatica, felce, rosa canina, lievi sbuffi di vegetale nobile, china, sfumature di cioccolato e un tocco balsamico. Naso ipnotico placido e importante al contempo; ha grana fenolica didascalica, carica calorica bilanciata, sapidità da manuale, freschezza perfettamente mimetizzata. Chiude lussuoso nell’integrità, con persistenza da Mille e una Notte.

ABBINAMENTO:

Cosciotto di agnello con salsa al vino rosso

MATURAZIONE

10m. barrique

TEMPERATURA

18° C

BICCHIERE

Grand Cru

QUANDO BERE

dal 2021

Gianfranco Fino e sua moglie Simona sono stati spinti da un desiderio ingovernabile come un sogno o un impulso inconscio, quello di dare maggior voce al vino del Sud Italia. E così hanno fatto ricorso ad un’enologia pura per manifestare ciò che sentivano nell’intimo. Gianfranco in cantina non ha mai ricercato la perfezione estetica, ma solo la pura voce della sua terra assolata di Puglia, in agro di Manduria. Per lui ogni vino è un quadro fedele di quello che è stato il manifestarsi dell’annata nelle sue vigne ad alberello che sfiorano il secolo d’età, dove sono solo l’uomo e gli zoccoli del cavallo a calpestare il terreno, in nome di una concretezza stilistica che non ha eguali. Quando degusto i loro vini viene a galla una parte di me mai dimenticata, quella trascorsa nell’adolescenza in Puglia: lo Jo e l’Es, rossi dedicati al padre della psicoanalisi Freud, divengono dunque per me chiave d’accesso al mio inconscio, dove il primo, un regale Negroamaro, annette a sé i “territori” raggianti del Primitivo di Manduria, e mi riportano alla mente, con grande nostalgia, segni, profumi e sapori della mia Terra.

WEB SITE
ULTIMI POST
By |2021-05-04T14:29:06+01:0018.04.2021|Comments Off on Jo 2018 GIANFRANCO FINO
Go to Top