Malbec Malvinas 2018 MALVINAS

Home » Malbec Malvinas 2018 MALVINAS

ANNATA:

2018

PRODUTTORE:

Malvinas

PUNTEGGIO:

91

NAZIONE:

Argentina

REGIONE:

---

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

---

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO:

25

UVE:

Malbec 100%

Luca

DEGUSTAZIONE:

Manto rubino cupo striato di viola. Al naso esibisce allettante croccantezza di ciliegia nera, cassis e more, con ricordi di tabacco, spezie dolci, mentolo e flebili toni vegetali. L’aggraziata massa fenolica si destreggia in un quadro ricco di potenza, dove acidità e sapidità vanno di pari passo. Bella e lunga la chiusura su ricordi di rosmarino e cioccolatino alla menta.

ABBINAMENTO:

Churrasco alla brace

ANNATA:

2018

PRODUTTORE:

Malvinas

PUNTEGGIO:

91

NAZIONE:

Argentina

REGIONE:

---

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

---

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO: 

25

UVE:

Malbec 100%

Icona Luca Grippo 100

DEGUSTAZIONE:

Manto rubino cupo striato di viola. Al naso esibisce allettante croccantezza di ciliegia nera, cassis e more, con ricordi di tabacco, spezie dolci, mentolo e flebili toni vegetali. L’aggraziata massa fenolica si destreggia in un quadro ricco di potenza, dove acidità e sapidità vanno di pari passo. Bella e lunga la chiusura su ricordi di rosmarino e cioccolatino alla menta.

ABBINAMENTO:

Churrasco alla brace

MATURAZIONE

Barrique per 10 mesi

Icona Temperatura

TEMPERATURA

18° C

Bicchiere Grande

BICCHIERE

Grande

QUANDO BERE

dal 2021

Città del Messico, domenica 22 giugno, le squadre nazionali di calcio Argentina e Inghilterra si affrontano nel match valido per i quarti di finale del mondiale di México ’86. In uno stadio che pullula di tifosi agguerritissimi Diego Armando Maradona, fenomeno che unisce tecnica, furbizia e fare da condottiero, regala al mondo del football due reti leggendarie: la prima che la storia ricorderà come “La mano de Dios”, l’altra il golazo più spettacolare del secolo, dove a suon di passi di tango il campione argentino percorre più di mezzo campo in pochi secondi puntando la porta inglese e lasciando imbambolati cinque giocatori avversari e il portiere.

Se El Pibe de Oro dedicò la vittoria al tema delle Malvinas, arcipelago dell’Oceano Atlantico al centro del conflitto storico sull’attribuzione della sovranità delle stesse da parte di entrambe le nazioni, un altro sportivo argentino di carattere, Federico Bruera, con alle spalle importante carriera da rugbista ed oggi importatore di vini argentini di pregio in Italia, ha creato il marchio Malvinas pensando alla bellezza, all’unità e all’armonia che si può attuare tra i popoli davanti ad una buona bottiglia di vino. Al progetto partecipa l’italiano Roberto Cipresso, enologo esperto di vini argentini e artista nato con il senso del terroir affiancato dall’amico wine maker Santiago Achával.

Il Malbec Malvinas nasce nella Valle de Uco, a sud-ovest della celebre Mendoza, zona che possiede i vigneti più alti del mondo, ai piedi delle Ande, e guarda il vulcano spento Tupungato le cui ceneri che caratterizzano il suolo hanno permesso alla vite di sopravvivere alla fillossera; l’etichetta realizzata in peltro rappresenta le isole.

WEB SITE
ULTIMI POST
2021-11-21T21:38:07+01:00
Torna in cima