San Leonardo 2015 TENUTA SAN LEONARDO

Home » San Leonardo 2015 TENUTA SAN LEONARDO

ANNATA:

2015

PRODUTTORE:

Tenuta San Leonardo

PUNTEGGIO:

97

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Trentino

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Biologico

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Igt

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

13

PREZZO:

82

UVE:

Cabernet Sauvignon 60%, Carmenère 30%, Merlot 10%

Luca

DEGUSTAZIONE:

Elegante come di consueto e questa volta forse ancor di più, grazie al tocco magico dell’annata straordinaria. Rubino vivido, appena orientato al granato. Trama olfattiva precisa, su sapiente mélange di frutti selvatici, nobili sensazioni vegetali, tabacco mentolato, cacao, rosa damascena, liquirizia gommosa. Struttura e freschezza di rado così gradevolmente in armonia, caratterizzano il sorso, pennellandolo di perfetta rispondenza di frutta e spezie, scandita da tannino sinuoso. Interminabile il finale che lascia sbigottiti.

ABBINAMENTO:

Lepre alla Trentina

ANNATA:

2015

PRODUTTORE:

Tenuta San Leonardo

PUNTEGGIO:

97

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Trentino

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Biologico

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Igt

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

13

PREZZO: 

82

UVE:

Cabernet Sauvignon 60%, Carmenère 30%, Merlot 10%

Icona Luca Grippo 100

DEGUSTAZIONE:

Elegante come di consueto e questa volta forse ancor di più, grazie al tocco magico dell’annata straordinaria. Rubino vivido, appena orientato al granato. Trama olfattiva precisa, su sapiente mélange di frutti selvatici, nobili sensazioni vegetali, tabacco mentolato, cacao, rosa damascena, liquirizia gommosa. Struttura e freschezza di rado così gradevolmente in armonia, caratterizzano il sorso, pennellandolo di perfetta rispondenza di frutta e spezie, scandita da tannino sinuoso. Interminabile il finale che lascia sbigottiti.

ABBINAMENTO:

Lepre alla Trentina

MATURAZIONE

24 mesi barrique

Icona Temperatura

TEMPERATURA

18° C

Bicchiere Grande

BICCHIERE

Grande

QUANDO BERE

dal 2021

Quante ore trascorse in motociclette per arrivare da Roma ad Avio, in Trentino, in un percorso di curve e paesaggi che attraversa una buona fetta d’Italia, tra colline piantate a vite, campagne d’indicibile bellezza, per poi giungere d’innanzi ai suggestivi monti della Vallagarina.

Mi rallegro sempre quando arrivato a destinazione so di poter incontrare persone straordinarie come il Marchese Carlo Guerrieri Gonzaga, un signore di altri tempi di un’umiltà fuori dal comune, pronto a trascorre con l’avventore ore ed ore per raccontare appassionatamente del suo vino, non curante di essere stato egli stesso tra i più grandi innovatori dell’enologia nostrana.

Il Marchese a fine anni Cinquanta studiò infatti enologia a Losanna, fece sua la lezioni dei vini di Francia e rientrato in Italia, dopo aver collaborato con Mario Incisa della Rocchetta a Tenuta San Guido (Sassicaia), battezzò nel 1982 la nascita del San Leonardo, primo taglio bordolese italiano ad aver lasciato di stucco i cugini francesi al concorso enologico del Vinexpo di Bordeaux. È difficile trovare azienda più curata, è arduo imbattersi in un rosso più elegante, più sincero e più nobile del San Leonardo.

WEB SITE
ULTIMI POST
2021-07-28T12:00:41+01:00
Torna in cima