ANNATA:

2019

PRODUTTORE:

Masciarelli

PUNTEGGIO:

95

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Abruzzo

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Bianco

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Doc

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO:

33

UVE:

Trebbiano 100%

DEGUSTAZIONE:

Un Trebbiano che si allaccia alla tradizione, incoronato dall’uso della barrique in fase di maturazione che lo fa in parte assomigliare ai grandi bianchi d’Oltralpe. Ottenuto da impianti ventennali in agro di S. Martino sulla Marrucina a 400 m slm e Bucchianico posto a 250 m slm. Manto oro zecchino. Sensuali e solari note di incenso e cedro, lasciano pieno campo a ricordi di frutta tropicale e a pasta gialla, erbe aromatiche, spezie dolci e un alito mielato. Sorso equilibratissimo, cremoso, vitale di freschezza e sapidità; ha decisi rimandi a note di frutta secca e spezie che firmano una lunga chiusura.

ABBINAMENTO:

Spaghetti alla carbonara

ANNATA:

2019

PRODUTTORE:

Masciarelli

PUNTEGGIO:

95

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Abruzzo

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Bianco

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Doc

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO: 

33

UVE:

Trebbiano 100%

DEGUSTAZIONE:

Un Trebbiano che si allaccia alla tradizione, incoronato dall’uso della barrique in fase di maturazione che lo fa in parte assomigliare ai grandi bianchi d’Oltralpe. Ottenuto da impianti ventennali in agro di S. Martino sulla Marrucina a 400 m slm e Bucchianico posto a 250 m slm. Manto oro zecchino. Sensuali e solari note di incenso e cedro, lasciano pieno campo a ricordi di frutta tropicale e a pasta gialla, erbe aromatiche, spezie dolci e un alito mielato. Sorso equilibratissimo, cremoso, vitale di freschezza e sapidità; ha decisi rimandi a note di frutta secca e spezie che firmano una lunga chiusura.

ABBINAMENTO:

Spaghetti alla carbonara

MATURAZIONE

12 mesi barrique

TEMPERATURA

11° C

BICCHIERE

Concentra-Bouquet

QUANDO BERE

dal 2021

Sono vigne che restano impresse nella memoria, come impresso è il mio ultimo incontro con Gianni Masciarelli avvenuto ormai troppi anni fa. Ricordo perfettamente i discorsi fatti, l’eccitazione che suscitavano in me molto giovane quei racconti, storie di vigna e di vita di un personaggio del vino unico e travolgente, che ha contribuito più di ogni altro all’affermazione della viticoltura abruzzese in chiave moderna.

Amo gli incontri che arricchiscono i miei itinerari di vita e che distendono uno spazio di emozioni davanti a me irresistibile. Ecco, con Gianni avvenne questo, e nonostante purtroppo lui oggi non ci sia più sono le sue bottiglie ad offrirmi un prolungamento della sua gioia eterna.

Oggi la moglie Marina Cvetic e sua figlia Miriam Lee proseguono il lavoro di un uomo che ha portato l’idea d’Abruzzo in giro per il mondo, e sebbene il percorso possa essere irresistibile o ripido, lo percorrono sempre in maniera straordinaria.

WEB SITE
GALLERY
ULTIMI POST
2021-07-16T19:46:46+01:00
Go to Top