Vino Nobile di Montepulciano Mulinvecchio 2016 CONTUCCI

Home » Vino Nobile di Montepulciano Mulinvecchio 2016 CONTUCCI

ANNATA:

2016

PRODUTTORE:

Contucci

PUNTEGGIO:

94

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Toscana

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Docg

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO:

30

UVE:

Prugnolo Gentile 80%, Canaiolo Nero 10%, Colorino 10%

Luca

DEGUSTAZIONE:

Rubino vivido con sprazzi di granato, e unghia dilavata. La performance aromatica è straordinaria, con un bouquet prodigo di note di fiori macerati e ciliegia, lampone, rosa canina, tabacco, cuoio e un tono di terra e carbone che appare ancestrale. Il sorso è di una coerenza disarmante: fresco, di assoluta proporzione, picchiettato da tannino rigoroso, mai sopra le righe, e traccia sapida ad anticipare un finale sognante e di lunga estensione.

ABBINAMENTO:

Bistecca di cinghiale alla brace

ANNATA:

2016

PRODUTTORE:

Contucci

PUNTEGGIO:

94

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Toscana

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Docg

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO: 

30

UVE:

Prugnolo Gentile 80%, Canaiolo Nero 10%, Colorino 10%

Icona Luca Grippo 100

DEGUSTAZIONE:

Rubino vivido con sprazzi di granato, e unghia dilavata. La performance aromatica è straordinaria, con un bouquet prodigo di note di fiori macerati e ciliegia, lampone, rosa canina, tabacco, cuoio e un tono di terra e carbone che appare ancestrale. Il sorso è di una coerenza disarmante: fresco, di assoluta proporzione, picchiettato da tannino rigoroso, mai sopra le righe, e traccia sapida ad anticipare un finale sognante e di lunga estensione.

ABBINAMENTO:

Bistecca di cinghiale alla brace

MATURAZIONE

30m. botte grande

Icona Temperatura

TEMPERATURA

18° C

Bicchiere Riserva

BICCHIERE

Riserva

QUANDO BERE

dal 2021

Igiovani sbandieratori lasciano schioccare le loro bandiere nel pieno di una notte senza sonno, si esercitano preparandosi per i prossimi appuntamenti solenni. Li osservo con ammirazione mentre sono a Piazza Grande a Montepulciano in felice compagnia, davanti a me Palazzo Contucci, opera magniloquente del Sangallo che racconta la storia della nobile famiglia, tra i padri putativi del Vino Nobile di Montepulciano.

Negli archivi familiari un documento del Settecento attesta la produzione di Nobile, sebbene le cantine di palazzo risalgano al XIII sec. facenti parte della stretta cinta muraria di Montepulciano. Qui si conserva una bottiglia del 1887, in cui si vede gioia, eleganza e intelletto di una produzione chiave per il territorio, curata da una famiglia attivissima per la salvaguardia della denominazione. Alamanno alla guida per anni del Consorzio del Nobile è persona unica, come unici sono i suoi vini.

WEB SITE
GALLERY
ULTIMI POST
2021-06-18T19:46:33+01:00
Torna in cima