ANNATA:

2019

PRODUTTORE:

Luca Palmieri

PUNTEGGIO:

88

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Puglia

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Vino Naturale

COLORE:

Bianco

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Igt

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

13

PREZZO:

16

UVE:

Malvasia di Candia 100%

DEGUSTAZIONE:

Il nome Zerotre evoca marzo, mese in cui sono nati Luca e suo figlio, rappresentati in etichetta in un dolce abbraccio dall’artista Massimiliano Di Lauro. Emerge paglierino appena velato ma non per questo privo di scintillanti bagliori oro. L’impatto olfattivo è fortemente minerale, che prelude a quintessenza “bucciosa” di frutto estivo solare, agrumi canditi, pompelmo, cipria, citronella e cera d’api, infiorato di mimosa e camomilla. Sorso di centrata armonia, fervido, morbido e dinamico ad un tempo; pressato da incalzante spinta sapida, con piacevole chiosa di mandorla amara e durevole estensione su toni di erbe aromatiche e mango pachistano.

ABBINAMENTO:

Orecchiette con cime di rapa

ANNATA:

2019

PRODUTTORE:

Luca Palmieri

PUNTEGGIO:

88

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Puglia

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Vino Naturale

COLORE:

Bianco

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Igt

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

13

PREZZO: 

16

UVE:

Malvasia di Candia 100%

DEGUSTAZIONE:

Il nome Zerotre evoca marzo, mese in cui sono nati Luca e suo figlio, rappresentati in etichetta in un dolce abbraccio dall’artista Massimiliano Di Lauro. Emerge paglierino appena velato ma non per questo privo di scintillanti bagliori oro. L’impatto olfattivo è fortemente minerale, che prelude a quintessenza “bucciosa” di frutto estivo solare, agrumi canditi, pompelmo, cipria, citronella e cera d’api, infiorato di mimosa e camomilla. Sorso di centrata armonia, fervido, morbido e dinamico ad un tempo; pressato da incalzante spinta sapida, con piacevole chiosa di mandorla amara e durevole estensione su toni di erbe aromatiche e mango pachistano.

ABBINAMENTO:

Orecchiette con cime di rapa

MATURAZIONE

10m. inox

TEMPERATURA

12° C

BICCHIERE

Bianco

QUANDO BERE

dal 2021

Luca Palmieri è un tipo da sneakers e azione. Lui per me rappresenta la mia Trani del cuore, come non è mai stato in grado di rappresentarla nessun altro produttore di vino. Il racconto della sua vita sembra una tela dal fitto ordito: nasce pubblicitario, diviene esperto fotografo e di digitale, poi di enogastronomia e crea cultura su questi temi con sostanziosi percorsi didattici. Dall’incontro con l’enologo Francesco Mazzone, che opera con gran rigore nell’agro di Ruvo di Puglia, nasce l’idea del suo primo vino, un esercizio di stile prodotto in poche unità che è subito successo.

In questa Malvasia di Candia c’è tanta arte da apprendere, perché qui è evidente un assiomatico rapporto sacro tra uomo-vigna-territorio, che appare ancor più forte se si considera che le uve vengono allevate con la tradizionale pergola pugliese in ferreo regime biologico, ed in cantina la fermentazione avviene spontaneamente per mezzo di lieviti indigeni cui segue un mese di macerazione sulle bucce; non si fa filtrazione e si aggiunge solo un pizzico di solforosa. L’improntitudine del progetto consiste nell’aver seguito alla lettera i canoni dei così detti vini “naturali”, imbottigliando un nettare che ha stile e non volatile, urtando non poco i più ortodossi fan delle fermentazioni “naturali” che reputano il difetto come sinonimo di genuino.

WEB SITE
ULTIMI POST
By |2021-05-05T14:08:52+01:0024.04.2021|Comments Off on Zerotre 2019 LUCA PALMIERI
Go to Top