ANNATA:

2013

PRODUTTORE:

Alepa

PUNTEGGIO:

93

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Campania

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Biologico

COLORE:

Bianco

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Igt

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO:

19

UVE:

Pallagrello Bianco 100%

DEGUSTAZIONE:

Frutto di un’annata estremamente equilibrata, con estate temperata e vendemmia fresca, si contraddistingue per una carica cromatica straordinaria, color oro brillante con flash arancio e notevole consistenza.

Il naso è singolare e variopinto, vive di note di mela golden matura e pesca tabacchiera, rinforzate da profumi di melone cantalupo, camomilla e tante erbe aromatiche, poi lascia dischiudere fresche percezioni balsamiche e ancora curcuma e un filo di fumo. Il sorso, caldo e florido nel corpo, è animato da misurata freschezza e lauta sapidità, a richiamare le brezze marine che si incanalano in un corridoio privilegiato tra il mare e il vicino fiume Volturno. La chiusura assolutamente in linea con la tipologia è giustamente ammandorlata e di pregevole estensione.

ABBINAMENTO:

Capesante al pepe rosa con purè di patate al cerfoglio

ANNATA:

2013

PRODUTTORE:

Alepa

PUNTEGGIO:

93

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Campania

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Biologico

COLORE:

Bianco

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Igt

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO: 

19

UVE:

Pallagrello Bianco 100%

DEGUSTAZIONE:

Frutto di un’annata estremamente equilibrata, con estate temperata e vendemmia fresca, si contraddistingue per una carica cromatica straordinaria, color oro brillante con flash arancio e notevole consistenza.

Il naso è singolare e variopinto, vive di note di mela golden matura e pesca tabacchiera, rinforzate da profumi di melone cantalupo, camomilla e tante erbe aromatiche, poi lascia dischiudere fresche percezioni balsamiche e ancora curcuma e un filo di fumo. Il sorso, caldo e florido nel corpo, è animato da misurata freschezza e lauta sapidità, a richiamare le brezze marine che si incanalano in un corridoio privilegiato tra il mare e il vicino fiume Volturno. La chiusura assolutamente in linea con la tipologia è giustamente ammandorlata e di pregevole estensione.

ABBINAMENTO:

Capesante al pepe rosa con purè di patate al cerfoglio

MATURAZIONE

Inox

TEMPERATURA

11° C

BICCHIERE

Bianco

QUANDO BERE

dal 2021

Paola Riccio è una vera vigneron. Il suo lavoro agricolo è tutto improntato sul rispetto verso i valori della terra, un rispetto quasi spirituale che la produttrice non manca mai di esternare mentre racconta del bello che accade giorno dopo giorno nella sua campagna a Caiazzo, nel Casertano.

Paola ha un’energia professionale travolgente, ci siamo conosciuti sui social dove in diverse discussioni animate in gruppi di appassionati del mondo del vino, ho apprezzato i suoi interventi che più di una volta mi sono serviti per lubrificare il mio pensiero sui vini naturali.

Al suo Pallagrello Bianco Privo L’Eretico 2017 tempo addietro ho dedicato un post (trovi in basso il link alla degustazione), ed oggi recensisco un altro cavallo di battaglia della cantina, il Pallagrello Bianco Riccio Bianco 2013, un vino non naturale come il precedente ma altrettanto frutto di una agricoltura che mi piace definire oltre il bio, a bassissimo impatto, un bianco capace di splendide evoluzioni nel calice.

WEB SITE
DEGUSTAZIONE PALLAGRELLO BIANCO PRIVO L’ERETICO 2017
ULTIMI POST
2021-08-03T23:13:10+01:00
Go to Top