ANNATA:

2016

PRODUTTORE:

Contucci

PUNTEGGIO:

91

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Toscana

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Docg

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO:

20

UVE:

Prugnolo Gentile 80%, Canaiolo Nero 10%, Colorino 10%

DEGUSTAZIONE:

Rubino di grande classicismo con nette nuance granato ed unghia già tendente all’arancio. Il naso è silvestre e ben stratificato di sottobosco e fungo champignon, terriccio, iodio, ciliegia, spezie scure e un vagone intero di violetta. Bocca di proverbiale equilibrio: il tannino estratto magistralmente e la pimpante sapidità che ne va a supporto creano dipendenza da sorso, introducendo un finale vivace nell’espressione aromatica e di estesa durata.

ABBINAMENTO:

Tagliata di manzo al tartufo

ANNATA:

2016

PRODUTTORE:

Contucci

PUNTEGGIO:

91

NAZIONE:

Italia

REGIONE:

Toscana

FILOSOFIA PRODUTTIVA:

Convenzionale

COLORE:

Rosso

TIPOLOGIA:

Secco

DENOMINAZIONE:

Docg

FORMATO BOTTIGLIA (L):

0,750

GRADAZIONE (%):

14

PREZZO: 

20

UVE:

Prugnolo Gentile 80%, Canaiolo Nero 10%, Colorino 10%

DEGUSTAZIONE:

Rubino di grande classicismo con nette nuance granato ed unghia già tendente all’arancio. Il naso è silvestre e ben stratificato di sottobosco e fungo champignon, terriccio, iodio, ciliegia, spezie scure e un vagone intero di violetta. Bocca di proverbiale equilibrio: il tannino estratto magistralmente e la pimpante sapidità che ne va a supporto creano dipendenza da sorso, introducendo un finale vivace nell’espressione aromatica e di estesa durata.

ABBINAMENTO:

Tagliata di manzo al tartufo

MATURAZIONE

24 mesi botte grande

TEMPERATURA

18° C

BICCHIERE

Medio

QUANDO BERE

dal 2021

Ènoto che quella dei Contucci non sia soltanto la storia di successo di una famiglia che ha contribuito ad alimentare la ricerca dell’identità del Vino Nobile di Montepulciano, ma è anche la storia attiva nel pieno di un’intera denominazione, vissuta da protagonisti durante un arco temporale di duecentocinquant’anni.

Del 1773 un documento in cui attore principale è il Prugnolo Gentile a cui la casata dedica attente cure già da allora, e nel corso dell’Ottocento si registra ulteriore momento di estremo fulgore testimoniato dalle numerose medaglie ed attestati conservati in azienda.

Se ciò non bastasse a raccontarci dell’affascinante storia del Vino Nobile di Montepulciano ci pensano le cantine di casa tra le più antiche d’Italia, che si snodano su tre piani facenti parte ancor prima del palazzo del Sangallo, della cinta muraria più antica della città.

Oggi l’azienda è esempio di modernità produttiva, con nessi storico-culturali-enologici che si allacciano alla più bella tradizione di questo lembo di Toscana, che tutte le parole del mondo non bastano a spiegare.

WEB SITE
DEGUSTAZIONE VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO MULINVECCHIO 2016
ULTIMI POST
2021-09-30T11:56:07+01:00
Go to Top